Vedi, vidi e non vinci

Vedi, vidi e non vinci

di Luciano Scateni

Napoletani, ma anche partenopei che vivono all‚Äôestero, in tutto il Vecchio Continente e oltreoceano, tornati nella citt√† nat√¨a lamentano cocente delusione, malcontento, un pizzico di rabbia: il Napoli delle meraviglie ha spento il fuoco vulcanico del popolo pi√Ļ allegramente festaiolo del mondo con una prova opaca, da quadra in disarmo per eccesso di appagamento e stanchezza (difetti di preparazione atletica?) Alla Salernitana, che naviga nel mare periglioso della classifica a rischio retrocessione, √® bastato studiare con diligenza il sistema ‚Äėarroccamento difensivo catenacciaro‚Äô, inventato da avversarie degli azzurri modeste o di primo piano e aggiungere il decisivo accessorio del raddoppio di marcatura sul tandem Osimhen-Kvaratskhelia, la coppia gol degli azzurri. Il resto era affidato alla dea fortuna, alla speranza in un vuoto di attenzione difensiva del Napoli, (c‚Äô√® stato, il gol di Dia), per ottenere il massimo risultato, nella circostanza il pareggio, preziosissimo per la classifica.¬† L‚Äôeffetto? Spalletti si √® detto dispiaciuto e ottimista (?): ‚ÄúIl rinvio della festa scudetto, una volta assorbito il rammarico, far√† crescere la voglia del rito celebrativo‚ÄĚ. L‚Äôidea, con chiaro obiettivo di distrarre dall‚Äôamarezza per il passo falso di ieri, scontenta soprattutto le migliaia di napoletani residenti al nord e in Europa, arrivati in citt√† per esserci alla grande festa scudetto, impossibiliti a rimanere fino a gioved√¨ al post-partita di Udinese (se tutto andr√† bene). Consola la fervida fantasia partenopea. Copyright meritatissimo per la creativit√† dei napoletani. Aggiunge al ‚Äėcaff√® sospeso‚Äô, alla ‚Äėpizza sospesa, il divertente ‚ÄúSCUDETTO SOSPESO‚ÄĚ. La Repubblica fa bis con il titolo ‚ÄúCHAMPAGNE SOSPESO‚ÄĚ.

Note a margine. Una napoletana doc. con tanto di marito inglese e figli nati nel Sussex, fortemente contagiati dal ‚ÄúForza Napoli Sempre‚ÄĚ, ieri era nel settore ‚ÄėDistinti‚Äô dello stadio Maradona con l‚Äôintera famiglia, ognuno in maglietta ‚ÄėArmani‚Äô del Napoli, bandiera azzurra e ticket acquistati in Inghilterra on line, dal sito ufficiale. Sorpresa: nei posti assegnati sedevano con giusto diritto tifosi in possesso di biglietti e per gli stessi posti!

Prima del calcio di avvio, gli addetti alla spettacolarit√† della festa avevano predisposto lungo il perimetro del campo i ‚Äėcannoni‚Äô che sparano coriandoli dorati e i supporti per i fuochi d‚Äôartificio. Rinviata anche la cena e lo champagne per 350 invitati da De Laurentiis.¬† Nello stadio e in citt√† straripava l‚Äôentusiasmo, spento dall‚Äô1 a 1 con la Salernitana e Spalletti si √® detto dispiaciuto. Forse dovrebbe spingersi oltre. Cosa gli avrebbe suggerito un buon tattico dopo il gol di Olivera, gol scudetto? Avrebbe protetto la zuccata dell‚Äôuruguaiano, puntando su una difesa pi√Ļ ermetica con cambi appropriati. All‚Äôopposto, avrebbe accresciuto da subito il potenziale offensivo per profittare dello scoramento dei granata e mettere al sicuro il vantaggio. Avrebbe suggerito a Spalletti di riservare un‚Äôintera seduta di allenamento per addestrare gli uomini del centrocampo al tiro dalla distanza, decisivo contro le difese a oltranza e opportuni esercizi di recupero fisico-mentale. Avrebbe chiesto al tecnico il perch√© del cambio ‚ÄėOlivera fuori, Juan Jesus dentro‚Äô che ha destabilizzato la difesa azzurra, di l√† dalla qualit√† del brasiliano.

Gentile sindaco Manfredi, la grande delusione non merita il rinvio dei festeggiamenti a gioved√¨, quando il Napoli sar√† in trasferta a Udine. (ipotesi maxischermo nello stadio di Fuorigrotta e anticipo della partita alle 18, Sindaco, fissi la data della ‚ÄėGrande Festa‚Äô per domenica 7 maggio, quando il Napoli ospiter√† la Fiorentina e lo stadio potr√† ridiventare l‚Äôepicentro della festa.

adminlesociologie

adminlesociologie

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie e richiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.