Statistiche accessi

Intervista al sociologo, critico di arte, scrittore e articolista Maurizio Vitiello

Intervista al sociologo, critico di arte, scrittore e articolista Maurizio Vitiello

di Maria Valeria Smitti

Maurizio Vitiello, sociologo, critico d'arte di levatura internazionale, scrittore e articolista. In questo caso, ti poniamo delle domande relativamente alla sola tua attività di articolista. Quando e come è cominciata?
Ho iniziato da giovanissimo.

Quali differenze esistono, sul piano comunicativo, tra diverse forme espressive, quando scrivi per un libro, un catalogo o per un giornale d'informazione?
Un libro ha una preparazione di mesi, se non di anni; un catalogo ha una preparazione più ridotta e da curatore devo pensare al testo critico, alle foto delle opere da scegliere; per un giornale o un web tutto si risolve in poche ore.

Da quanti anni collabori con il giornale Positanonews?
Da sedici anni. Segnalo che collaboro, attualmente, con 12 testate web e 3 riviste cartacee.

Che tipo di giornale è? A chi si rivolge e con quanto seguito?
E’ un giornale, fondamentalmente web, che s’interessa di news della Riviera Sorrentina e della Penisola Amalfitana, ma riprende tutte le grandi occasioni di novità local e glocal e tutte le vicende di carattere nazionale e internazionale di vivo impatto.

Per Positanonews realizzi anche servizi in video? Ce ne puoi parlare brevemente?
Sì. Realizziamo degli “speciali” su temi d’attualità culturale e politica, ma anche su temi vari e variegati. Partecipo al TG Flash – 7 minuti con Positanonews che va in onda alle ore 17.

Oltre alla collaborazione con Positanonews, tu realizzi anche trasmissioni in proprio con il giornalista Pino Cotarelli. Con quali obiettivi e quale diffusione?
Durante il lockdown pandemico ho pensato di creare una prossimità mediatica e, quindi, ho portato avanti l’idea di metter su con l’aiuto tecnico e professionalmente valido dell’amico giornalista Pino Cotarelli lo spazio “Incroci Mediterranei” su FB, con la piattaforma di riferimento Streamyard, da novembre 2020 a tutt’oggi. Siamo arrivati alla centesima diretta web. Sono stati presenti in video protagonisti di tutti i vari segmenti culturali, e non solo. Centinaia e centinaia gli ospiti, sempre di rilievo.

Write your comment Here