Giornata contro la violenza sulle donne 2019

Dal luned√¨ 25 novembre, e per tutta la settimana, si sono succeduti, in tutto il mondo, numerosissimi eventi con al centro un unico obiettivo: scoraggiare, combattere e condannare la violenza sulle donne. Anche l'Ans Campania-Consulta delle Pari Opportunit√† ha voluto contribuire con messaggi, testimonianze, interventi e relazioni, patrocinando e collaborando attivamente allo svolgimento di ben tre manifestazioni in ambito regionale: gioved√¨ 28 a Mercogliano, Avellino, il Convegno Scientifico per la Lotta contro la violenza sulle Donne e la condizione di disparit√† femminile “Stop Danno alla Donna” /Associazione Nuova Dimensione con Antonella Petrozzino, venerd√¨ 29 a Napoli, Vomero, la Mostra Collettiva e Arte Varia, danza poesia e musica “Libere di Essere Donne” / Associazione Primavera Arte di Ilva Primavera, con gli interventi delle sociologhe Bianca Baraini e Tania Sabatino, e sabato 30 a Cellole, Caserta, la presentazione del libro La mia Parola di Donna, ricerca giocosa sulla donna e i suoi simboli, con la nostra referente provinciale Rossella Cappabianca. Tre eventi che hanno prodotto un' intensa partecipazione emotiva, che hanno voluto celebrare il ricordo del 17 dicembre 1999, quando fu istituita, dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite, La Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, per informare e sensibilizzare su questa piaga che riguarda tutti i Paesi del mondo, che hanno voluto contribuire a dar ancor pi√Ļ valore alla scelta simbolica della data del 25 novembre perch√© in quel triste giorno del 1960 furono uccise tre donne, tre sorelle, le Mirabal, attiviste politiche della Repubblica Dominicana. Tre eventi di elevato livello culturale, scientifico, artistico, tre eventi seriamente organizzati, ricchi di professionalit√† passione e valori, cui abbiamo partecipato condividendo principi ed entusiasmo, dove abbiamo potuto apportare un contributo ed una visione sociologica grazie anche al supporto organizzativo di Rita de Carolis Sergio Mantile Claudio Verstehen e Ferdinando Tramontano. – Mimmo Condurro, presidente ANS Campania

adminlesociologie

adminlesociologie

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie e richiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.