Statistiche accessi

AGENDA/MOSTRE – SEGNALAZIONE EVENTO IN CORSO COL PATROCINIO DELL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE SOCIOLOGI – DIPARTIMENTO CAMPANIA

AGENDA/MOSTRE – SEGNALAZIONE EVENTO IN CORSO COL PATROCINIO DELL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE SOCIOLOGI – DIPARTIMENTO CAMPANIA

di Maurizio Vitiello

Prima Edizione del Premio Nazionale Chiaravalle Arte
e Museo d’Arte Contemporanea di Chiaravalle Centrale (CZ).

Il programma dell’ambiziosa rassegna d’arte contemporanea è stato presentato in conferenza stampa, il 19.07.2022, a Palazzo Staglianò, in Piazza Dante, bel monumento che farà anche da sfondo alla manifestazione, aperta a numerose e ulteriori partecipazioni; Claudia Iozzo, Giulia Iozzo, Vincenzo Rauti e Michela Giacchetto animano la sezione degli artisti chiaravallesi in concorso.
Ferdinando Catrambone, Vincenzo Lombardi e Paolo Macrì sono presenti quali artisti chiaravallesi fuori concorso.
Nicola De Luca, Antonio La Gamba e Michele Zappino danno vita alla sezione degli artisti ospiti fuori concorso.
Numerosi anche gli allievi ed ex allievi dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro che espongono le loro opere: Micaela Arcuri, Francesco Brogno, Francesca Cafarda, Ludovica Catanzaro, Lucy Mey, Giuseppe Mirijello, Tiziana Procopio, Cristina Russo, Salvatore Sart, Valentina Siniscalchi, Maria Tarantino, Emanuela Tavano e Maria Villirillo.
“Consideriamo bellezza e cultura il nostro motore di crescita e di sviluppo del territorio” è la segnalazione del sindaco di Chiaravalle Centrale, Domenico Donato, che ha portato il suo saluto ai relatori e ai giornalisti presenti.
La conferenza stampa ha, quindi, visto gli interventi della consigliera delegata alla Cultura, Pina Rizzo, della presidente della Consulta comunale della Cultura, Teresa Tino, dell’architetto e artista Nicola De Luca e della professoressa Lara Caccia, critica e storica dell’arte, docente dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro.
Da sottolineare l’accordo con gli artisti che lasceranno le loro opere alla città delle Preserre, come libera donazione, costituendo il primo nucleo di una collezione destinata a diventare il Museo permanente d’arte contemporanea di Chiaravalle Centrale.
Il prestigioso evento culturale annovera, tra i curatori, l’architetto, artista e docente Nicola De Luca, il saggista e gallerista Enzo Le Pera, il critico d’arte Maurizio Vitiello e la professoressa Lara Caccia, critica e storica dell’arte, docente dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro.
A margine dell’incontro, l’assessore al Turismo Gianfranco Corrado ha illustrato il cartellone degli eventi estivi in programma a Chiaravalle tra luglio e agosto.
A Palazzo Staglianò tanti eventi collaterali accompagneranno questa prima, ambiziosa edizione del Premio nazionale di arte contemporanea
La stampa e la critica promuove a pieni voti “Chiaravalle Arte”, prima e ambiziosa edizione del Premio Nazionale di Arte Contemporanea di Chiaravalle Centrale,l con taglio del nastro avvenuto il 23 luglio, alle ore 18, a Palazzo Staglianò; si attendono molte presenze artistiche e critiche.
Intervenendo alla conferenza stampa di presentazione del Premio, De Luca ha indicato i valori di un progetto “destinato a durare nel tempo”.
A Chiaravalle verrà, infatti, istituito un Museo d’arte contemporanea grazie alle donazioni degli artisti in concorso che lasceranno le loro opere alla città delle Preserre.
Forte il supporto dell’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Domenico Donato, con l’impegno personale della consigliera delegata alla Cultura, Pina Rizzo, e di tutta la Consulta della Cultura, presieduta da Teresa Tino.
Sino al 27 agosto 2022 a Palazzo Staglianò, quindi, si potranno apprezzare le opere di: Salvatore Anelli, Andrea Biffi, Beatriz Cardenas, Alfredo Celli, Giuliano Cotellessa, Maria Crediddio, Maria Pia Daidone, Massimiliano Ferragina, Franco Flaccavento, Fiorentina Giannotta, Nicola Guarino, Franca Lanni, Mario Lanzione, Luigi Magli, Vincenzo Mascia, Mauro Molinari, Viviana Pallotta, Natalia Gillo Piatrova, Salvatore Pepe, Tarcisio Pingitore, Myriam Risola, Enzo Spanò.
Da segnalare nel catalogo, che sarà distribuito alla premiazione del 27 agosto 2022, anche il logo dell’Associazione Nazionale Sociologi – Dipartimento Campania.

Foto di Maurizio Vitiello

Write your comment Here