Riunione ANS interdipartimentale (28/05/2021)

Si è svolta il 28.5.21 un'importante e partecipata RIUNIONE ANS INTERDIPARTIMENTALE con interventi dei presidenti dipartimentali o dei reggenti (in questo caso, uno per dipartimento regionale ANS), su piattaforma zoom, per il perdurare delle misure di sicurezza dovute alla pandemia di Covid-19.
Apre i lavori il Segretario Nazionale Antonio Polifrone, che, dopo aver introdotto la riunione, assume il ruolo di moderatore.
Interviene il Presidente Pietro Zocconali, che porta i saluti ai convenuti.
Prende poi la parola Annamaria Coramusi, del Dipartimento Lazio, con un intervento dal titolo: ‚ÄúSinergie virtuose dai territori per diffondere consapevolezza sulla potenzialit√† operativa del sociologo nell‚Äô ambito degli interventi di politiche sociali‚ÄĚ.
Per il Dipartimento della Puglia, interviene il presidente regionale, Ivan Iacovazzi, in veste di ‚Äúpadrone di casa‚ÄĚ organizzativa del convegno.
Stefano Agati, presidente del Dipartimento Veneto, tiene una relazione dal titolo: ‚ÄúL‚Äôimportanza dell‚Äôorganizzazione dipartimentale in ambito associativo‚ÄĚ
Gianotti del dipartimento Lombardia, segnala la necessità di un lavoro sociologico professionale.
Domenico Condurro, presidente del dipartimento Campania, intervenendo su ‚ÄúSviluppo e istituzionalizzazione della figura del sociologo: dal territorio agli enti di governo‚ÄĚ accenna alla recente riproposizione della legge regionale campana istitutiva del Servizio di Sociologia Territoriale, e al quarto anno della collaborazione di ANS Campania con l‚ÄôUniversit√† di Salerno per il Master di Management del Welfare Territoriale. Non manca infine, una rapida analisi sull‚Äôattivit√† di Amministratore di Sostegno avviata con l'Assessorato al Welfare del Comune di Napoli.
Rocco Melissa, vicepresidente del dipartimento della Basilicata, ha segnalato l’interessante iniziativa avviata con l’ANCI della Basilicata, l’associazione dei comuni.
Sono anche intervenuti Ferrigno del Dipartimento Sicilia, Bruni del Dipartimento Toscana e Uez del Dipartimento Trentino.
Alle ore 19.47 il Segretario Polifrone dichiara chiusa la riunione non dopo aver sottolineato il “modello Campania” quale riferimento per una concreta visibilit√† istituzionale della sociologia contemporanea, da esportare in tutte la altre regioni e che vede il consiglio nazionale in totale condivisione e appoggio, di spirito e metodo.
Sergio Mantile, Segretario Ans Campania.
adminlesociologie

adminlesociologie

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie e richiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.